Trofei Nazionali

CIV, il via della stagione 2014 questo week end al Mugello

Riparte al Mugello la nuova stagione del CIV

Il Campionato Italiano Velocità riapre il sipario questo weekend sul circuito del Mugello. A scendere in pista ci saranno la bellezza di 150 piloti, suddivisi nelle varie categorie che da quest’anno saranno quattro, Moto3, Superbike, Supersport e PreMoto3. Si preannunciano dunque gare molto intense a battagliere, con una media di circa 30 piloti per ciascuna categoria.

CIV, il via della stagione 2014 questo week end al Mugello

Un campionato per coltivare giovani talenti

Il format del campionato prevede 10 round articolati su cinque fine settimana (vedi sotto il calendario completo). Il weekend di gara è arrichito da importanti trofei quali il National Trophy, con le classi 600 e 1000, e i trofei E&E Honda, con il trofeo Honda NSF250 che correrà all’interno della classe Moto3, la CBR600RR CUP e la CBR1000 Fireblade Cup. Con questi trofei “a contorno” il circo del CIV muoverà quest’anno quasi 250 moto impegnate nelle varie classi, segno che intorno a questo campionato rimane alta l’attenzione della Federazione, che continua a considerarlo bacino fondamentale per i giovani talenti italiani.

Paolo Sesti, Presidente Federazione Motociclistica Italiana: “Siamo molto contenti del numero d’iscritti, in linea con le passate stagioni. Sono particolarmente interessanti i dati della Moto3 e PreMoto3, le categorie propedeutiche per la crescita e lo sviluppo del vivaio italiano. Confermata anche la presenza di tutte le principali case nella categoria Superbike,  per cui ci aspettiamo un campionato molto positivo. Cresce inoltre l’interesse dei team all’attività nazionale, grazie anche al lavoro svolto per incrementare la visibilità televisiva, con la diretta delle gare sia al sabato che alla domenica su AutoMotoTv, e l’accordo con SKY per la diretta della Moto3 sul canale dedicato ai motori Sky Sport MotoGP HD. Partiamo dunque con ottimismo, cercando di fare sempre il massimo”.

Per maggiori informazioni, visitate il sito ufficiale del CIV.

Manuel Poggiale torna in sella con il Team Barni

Il due volte Campione del Mondo classi 125 e 250 Manuel Poggiali tornerà in sella in modo ufficiale con il Team Barni nel CIV SBK, affiancando l’altro talento italiano Ivan Goi.

 

Manuel Poggiale torna in sella con il Team Barni

 

Poggiali prenderà il posto di Eddie La Marra a bordo della 1199 Panigale R con cui quest’ultimo ha conquistato il titolo quest’anno, nonostante l’assenza per il grave incidente subito. Manuel, ultimamente già impegnato per beneficienza con il Team Di.Di., ha accettato di buon grado la proposta di Marco Barnabò, proprietario del Team, e questo  è un bel segnale da parte di un pilota che si è allontanato troppo presto e forse in modo anomalo dal mondo delle corse.

 

Ecco le parole di Barnabò subito dopo l’ok all’ingaggio di Manuel: “Sono orgoglioso di aver concluso l’accordo con Manuel Poggiali. È un grande campione che stimolerà l’intera squadra e sono sicuro che con lui potremo ottenere risultati interessanti. Continua invece per il terzo anno la nostra collaborazione con Ivan Goi. Ha dimostrato di essere un pilota molto veloce e di conoscere alla perfezione la moto con la quale ha sviluppato un ottimo feeling. Dopo numerose stagioni supportati da Pirelli, che ringrazio per averci permesso di ottenere importanti risultati e vittorie, nel 2014 le nostre Ducati potranno beneficiare della partnership con Michelin. Sono convinto che lavoreremo fianco a fianco per contribuire allo sviluppo dei nuovi pneumatici.”

Triumph Triple Challenge, il calendario ufficiale 2014

Il Triumph Triple Challenge entra nel suo ottavo anno di vita, e annucia il calendario ufficiale 2014 dopo una stagione in cui l’affluenza e la partecipazione a questo particolare campionato hanno registrato livelli record.

 

Triumph Triple Challenge, il calendario ufficiale 2014

 

Si tratta di un campionato monomarca riservato alle Daytona 675R e il prossimo anno la stagione si prospetta ancora più emozionante grazie all’introduzione di nuove tappe e la join con il mondiale SBK in occasione del GP di Donington. Il numero di gare è stato incrementato a 20 e la serie seguirà come di consueto otto gare del calendario della Superbike britannica, visitando alcuni dei circuiti più prestigiosi del Regno Unito.

 

Il calendario ufficiale 2014 sarà il seguente:

  • 18, 19, 20, 21 Aprile – Brands Hatch Indy – Rounds 1, 2, 3
  • 3, 4 e 5 Maggio Oulton Park – Rounds 4, 5
  • 23, 24 e 25 Maggio (in concomitanza con il WSB) Donington Park GP – Rounds 6, 7
  • 13, 14 e 15 Giugno – Snetterton 300 – Rounds 8, 9, 10
  • 1, 2 e 3 Agosto – Thruxton – Rounds 11, 12
  • 23, 24 e 25 Agosto – Cadwell Park – Rounds 13, 14
  • 5, 6 e 7 Settembre – Donington Park GP – Rounds 15, 16
  • 3, 4 e 5 Ottobre – Silverstone GP – Rounds 17, 18
  • 17, 18 e 19 Ottobre – Brands Hatch GP – Rounds 19, 20

 

200 miglia del Mugello, vince la coppia Sessa – Iannuzzo

L’edizione 2013 della 200 Miglia del Mugello è andata alla coppia Sessa – Iannuzzo, su team misto Yamaha R1 e BMW S1000RR.

 

200 miglia del Mugello, vince la coppia Sessa - Iannuzzo

 

È stata una gara ricca di colpi di scena, protagonisti i vari piloti che si sono giocati la vittoria sul tracciato toscano. Il superfavorito Dario Marchetti del Team DRE Ducati ha dovuto prematuramente rinunciare al compagno di squadra d’eccezione, Manuel Poggiali, vittima di un high side alla Bucine che lo ha costretto al forfait. Poi, durante la gara, il team è stato oggetto di squalifica a causa del taglio di pista fatto da Fabio Massei (chiamato all’ultimo per sostituire il Sanmarinese), rimasto senza benzina nel pieno della bagarre per la vittoria.

 

Con il Team DRE fuori dai giochi, la coppia Sessa – Iannuzzo ha avuto a quel punto vita facile, andando a vincere con discreto margine la gara. A completare il podio di questa edizione ci sono rispettivamente il team composto da Dionisi, Cottini, e Altomonte su Honda e quello di Gallazzi e Valia su Ducati.

 

Da segnalare poi il bellissimo piazzamento ottenuto dal team Di.Di. (Diversamente Disabili): Emiliano Malagoli, presidente della Onlus Di.Di., insieme con la compagna Chiara Valentini (campionessa europea classe 600 nel 2006 e segretaria di Di.Di.) ha concluso 18° assoluto (5° tra le 600) a bordo della Suzuki del team Falaschi. Umberto Lisanti ha terminato al 12° posto (9° tra le 1000); in equipaggio con lui Christian Serri e Giovanni Faccioli.

200 miglia del Mugello in scena questo weekend

Nel week end ormai alle porte, il Mugello ospiterà l’edizione 2013 della 200 miglia, la celebre gara di endurance che riporta sul circuito toscano il fascino delle gare di durata.

 

200 miglia del Mugello in scena questo weekend

 

I piloti scenderanno in pista in squadre da 2 o 3 componenti, ciascuna sulla propria moto, e dovranno percorrere appunto la distanza di 200 miglia, pari a circa 325 chilometri, ovvero 62 giri.

 

In pista anche il team Ducati DRE con una coppia di piloti davvero speciale, Dario Marchetti, già vincitore lo scorso anno e l’ex campione del mondo Manuel Poggiali. La partenza avverrà nel classico e avvincente stile endurance, con le moto schierate a lisca di pesce sul bordo destro del rettilineo di partenza dell’autodromo e i piloti posizionati in corrispondenza ciascuno del proprio mezzo dal lato opposto della carreggiata. Gara sempre molto affascinante sia per la durata, ma anche per il fatto che il risultato finale non è frutto del lavoro di un singolo pilota ma di una squadra.

 

Sono ammessi i piloti in possesso di licenza velocità valida per l’anno 2013 di tipo Junior, Senior, Miniold, licenza UEM e starting permission della propria Federazione. Possono scendere in pista le moto da 600cc in configurazione 600 Stock, 600 Supersport, 600 Aperta con l’ammissione anche dei modelli Ducati 848, e di 1000cc, secondo le specifiche delle classi Superbike, Open, Stock 1000. Verrà stilata una classifica assoluta, con l’aggiunta di una graduatoria per la classe 600 e una per la 1000, ognuna con premiazione dedicata.

KTM Duke 200 Trophy, dedicato ai giovani talenti

Giovani talenti cercasi, questo potrebbe il motto del KTM Duke 200 Trophy indetto dalla casa austriaca per il 2014, che mette a disposizione degli iscritti tutto il necessario per correre.

 

KTM Duke 200 Trophy, dedicato ai giovani talenti

 

KTM sta diventando sempre più “ready to race” e lo dimostra con questa nuova iniziativa che mira a coinvolgere giovani talenti in un mini campionato low cost con 5 tappe nei principali circuiti italiani. Con 1.490 euro a gara si avrà a disposizione tutto quello che serve per correre: iscrizione trofeo, moto, gomme, benzina, pastiglie freno, materiali di usura, manutenzione ordinaria, ospitalità nel village, trasporto moto e tassa d’iscrizione alle singole gare.

 

In più ogni iscritto potrà poi partecipare gratuitamente a 2 corsi di guida DSR by Luca Pedersoli. Una bella chance quindi per migliorare le proprie doti di guida e il vincitore avrà accederà alle selezioni per un importante campionato internazionale.

 

Ogni gara prevede le prove nella giornata di sabato e domenica mattina e gara domenica pomeriggio. Una formula che consente di poter arrivare in pista il sabato mattina, sottraendo meno tempo a piloti e accompagnatori. Le moto saranno assegnate per sorteggio gara per gara. More info su duketrophy.it

Polini Italian Cup 2014, la nuova stagione

Per “trasformare il meglio in massimo” (motto ufficiale del Campionato) serve un grande impegno, quello che stanno mettendo il Moto Club Bergamo e la Polini Motori per preparare la stagione 2014 della Polini Italian Cup.

 

Polini Italian Cup 2014, la nuova stagione

 

Per la nuova stagione sono previste alcune novità che interessanno non solo il calendario ma anche le modalità di partecipazione e la possibilità di sfruttare un pacchetto tecnico di prodotti a marchio Polini.

 

Le gare si disputeranno suddivisi secondo le seguenti classi:

  •     Polini Scooter 70 Evolution Open
  •     Polini Scooter 70 Evolution Monomarca
  •     Polini Scooter 70 Evolution Amatori
  •     Polini Scooter 94 Big Evolution Open
  •     Polini 135 Vespa Classic Open
  •     Polini Pit Bike XP 125 4T Monomarca

Il Campionato partirà nel mese di Aprile e si snoderà attraverso 6 appuntamenti su circuiti dislocati lungo tutto il territorio nazionale. L’elenco ufficiale dei 6 tracciati non è ancora stato diramato, ma le scelte ricadranno tra:

  •     Airola
  •     Castelletto di Branduzzo
  •     Latina
  •     Magione
  •     Modena
  •     Ortona
  •     Ottobiano
  •     Pomposa
  •     Viterbo

 

A breve il Moto Club Bergamo comunicherà regolamento sportivo, tecnico e il calendario della Polini Italian Cup 2014.

 

Seguiremo gli sviluppi, ma per maggiori informazioni ci sono il sito ufficiale Polini e quello del Moto Club Bergamo.

TTN Racing Motoclub di Novara sul forum BREMBREMRACING

Da oggi il giovane ma ormai conosciutissimo motoclub di Novara TTN RACING grazie ai successi nelle gare nazionali e ai tesseramenti per le licenze FMI, e’ ospite nel nostro forum.

Per tutti gli appassionati, i piloti amatori e non che vogliono seguire le gare e o avere informazioni sulle tessere e licenze FMI il motoclub di Novara e’ a Vostra disposizione sul loro sito www.ttnrc.it oppure sul nostro forum nella sezione apposita chiamata MOTOCLUB DI NOVARA.

Ogni evento, feste, prove libere, gare e tanto altro verranno comunicate nel forum.

Lo staff del BremBremRacing rimane molto orgoglioso di ospitare un Motoclub così importante e presente nelle gare, ampliando così iscritti al forum con piloti di esperienza e vivere così più da vicino il mondo delle corse.ttn

ttn

Si ringrazia il presidente AlESSANDRO DE GREGORI e i piloti tesserati al motoclub di Novara TTN Racing: CORADIN ALESSANDRO, MASARIN ANDREA, NUVOLONE MONICA, PIOVANI ALESSANDRO, FUMAROLA MARCO, FINOTTI EDOARDO, FABIO VILLA e ANDREA TARTARI

Grande successo per il Motoclub TTN Racing nelle gare a Misano

Buona la prima per il Motoclub di Novara, il TTN Racing sbarca in quel di Misano portando a casa numerevoli podi.

Il 2013 ha portanto una grande crescita nei tesseramenti di talenti piloti. I nuovi arrivati al TTN Racing sono Fabio Villa e Andrea Tartari della Vecm Racing, amici stretti del BremBremRacing, che partecipano alla Michelin Power Cup 1000 con il primo round stagionale combattuto sul filo dell’acqua-sole, cosa che ha permesso a Villa di uscire vittorioso nonostante degli acciacchi per un brutto high side in qualifica, con un primo posto assoluto da dedicare anche all’associazione ADMO LOMBARDIA che quest’anno supporta in maniera ufficiale. Praticamente Fabio Villa quest’anno sembrerebbe voler dettar legge visto il campionato sfuamto per poco nel 2010 e visto le sfortune del 2012. Non da meno Tartari, vice campione nel 2012. Insomma, attenti a quei due!!!
villa
Fantastica prestazione anche dell’esordiente Edoardo Finotti centauro di Vicolungo (NO) nella Classe 1000 Base del trofeo Italiano amatori che spunta un secondo posto in griglia e dopo una partenza non brillantissima dovuta anche all’emozione visto che, come già detto e’ un esordiente, inanella un recupero fenomenale giro dopo giro si porta agevolmente ad aggredire il primo e a vincere indisturbato come un pilota con esperienza.
masarin
Il già’ conoscito per il TTN Racing Andrea Masarin, detto il fenomeno di Ghemme che l’anno scorso ha lottato per il titolo correndo tutta la stagione nella 1000 base con un vecchio 750, quest’anno ha deciso il cambio di cilindrata passando alla 600 con una yamaha r6 fornita dalla Scuderia Novarace qualificandosi in prova al secondo posto nel trofeo italiano amatori classe 600 avanzato.
Al via della gara, dopo una brutta partenza, ha recuperato man mano passando anche in prima posizione. Purtroppo le gomme a due giri dal termine gli complicano la vita strappandosi più del dovuto e quindi si e’ dovuto accontentare della terza posizione lottando come un vero gladiatore. Masarin rimane comunque l’uomo da battere per la sua classe.
ttn
In ordine di classifica segnaliamo anche il bellissimo quinto posto di Marco Fumarola nella categoria 1000 avanzato del trofeo italiano amatori. neo tesserato del Motoclub di Novara, che pur partendo male dalla sesta casella in griglia ritrovatosi in quindicesima posizione, recupera rimontando con grande destrezza sino al quinto posto facendo segnare il terzo tempo assoluto con 1.46.701 in gara e venendo premiato come terzo classificato nella classifica over 30 nella categoria 1000 avanzata .

Da segnalare anche il bellissimo terzo posto di Marco Chiancianesi nella categoria 1000 base over 50.
Si conclude con la rimonta di Piovani partito 30 arrivando poi 24esimo nella Michelin Powercup e la sfortunata gara del neo acquisto Coradin Alessandro Vervanese che partecipando nella 600 Avanzata del trofeo italiano amatori ha purtroppo perso il controllo della moto e si e’ dovuto ritirare seppur illeso dalla gara promettendo di essere pronto a riscattarsi per la prossima gara di Imola.

Al via la Michelin Power Cup 2013

Il prossimo weekend vedrà prenderà il via sul circuito di Misano AdriaticoMarco Simoncelli” la 5.a edizione della Michelin Power Cup, trofeo nazionale riservato a piloti non professionisti.

Al via la Michelin Power Cup 2013

Da quest’anno la Michelin Power Cup entra a far parte della serie cadetta della velocità nazionale e sarà dunque inserita in un contesto più prestigioso che le darà certamente maggior visibilità. La competizione si snoderà su 5 appuntamenti ospitati nei tracciati più famosi d’Italia: oltre a Misano, su cui si correrà di nuovo il 7 luglio, la coppa farà tappa a Imola, a Vallelunga e al Mugello.

Anche in questa edizione 2013 le griglie di partenza si presenteranno abbastanza affollate, segno che la formula offerta dagli organizzatori piace e attrae numerosi appassionati. Nella classe 600 si schiereranno 40 piloti, mentre 29 saranno quelli che popoleranno la griglia di partenza della classe 1000. Proprio in quest’ultima tornano più combattivi che mai i due alfieri del VECM Racing Team, Andrea Tartari e Fabio Villa, che anche quest’anno cercheranno di spremere al massimo le loro BMW S1000RR. Il Brem Brem Racing Team fa il tifo per loro.

Il programma di Misano Adriatico prevede per sabato 20, dalle 8.30 alle 9.15 e dalle 14.20 alle 15.05, le prove di qualificazione mentre domenica 21 le gare scatteranno alle 9.30 (classe 1000) e alle 10.10 (classe 600).

Foto: powercup.it

Domande sull’articolo? Contatta la redazione