Marc Marquez, le prime dichiarazione da Campione del Mondo



Un ancora incredulo e frastornato Marc Marquez ha rilasciato le sue prime dichiarazioni da Campione del Mondo della MotoGP, un risultato incredibile che nemmeno lui si aspettava di poter ottenere alla prima stagione.

 

Marc Marquez, le prime dichiarazione da Campione del Mondo

 

Un’impresa incredibile, riuscita solo a pochi colossi del motociclismo, frutto di una stagione condotta da vero pilota, navigato ed esperto, più che da rookie giovane e arrembante. Un talento dche ieri a Valencia ha concretizzato un sogno e che così commenta: “E’ stata davvero una gara lunga, forse la più lunga della mia carriera. All’inizio ero molto nervoso, anche se non l’ho lasciato capire, ma se devo essere sincero lo ero eccome. Jorge ha fatto come al solito una buona partenza e non ero sicuro che tipo di tattica avesse in mente. Ho seguito lui e Dani e poi la gara si è “stabilizzata”.

 

Marc ha dimostrato di avere gran testa ed intelligenza, oltre che un talento sconfinato, avrebbe potuto rischiare, farsi prendere dalla voglia di sfida, lasciare che ancora una volta la vena si chiudesse per andare a contrastare Jorge Lorenzo in fuga. Non l’ha fatto, ha capito cosa c’era in ballo e ha preso la decisione più saggia: “Verso la fine, ho deciso di non spingere come avrei potuto, perché la posizione mi avrebbe permesso di vincere comunque il campionato. E’ stato un anno fantastico, mi sembra ancora un sogno, sono il pilota Campione del mondo della MotoGP, il più giovane della storia! Davvero non mi aspettavo di vincere al debutto, sono davvero molto felice. Ringrazio tutto il mio team, la mia famiglia e, naturalmente, la Honda e tutti i nostri sponsor. Il sostegno da parte di tutti e di tutti i miei fan in tutto il mondo è stato incredibile. Dedico questo campionato a tutti loro”.

Leave a Comment