Nuovo Codice della Strada, in autostrada e tangenziale con il 125



Accesso in autostrada e tangenziali anche ai 125

Entro fine luglio la Commissione Trasporti dovrà presentare al Governo il testo del nuovo codice della strada, il quale dovrebbe, almeno nelle premesse, apportare numerose novità direi epocali, soprattutto in tema di circolazione su autostrade e tangenziali. Sembra infatti che proprio ieri sia stata confermata la notizia dell’approvazione dell’emendamento che consente l’accesso a moto e scooter da 125 cc, guidati da maggiorenni, su tangenziali ed autostrade.

in autostrada con il 125

Il nuovo codice della strada, una necessità non più rinviabile

È quanto conferma anche Diego De Lorenzis, giovane deputato salentino del Movimento 5 Stelle, che ha preso attivamente parte a questa importante attività: “La revisione completa del Codice della Strada era una necessità non più rinviabile: dopo mesi di discussioni, verifiche e confronti, l’obiettivo di arrivare ad uno strumento più agile, moderno e funzionale è ormai raggiunto. […] la scelta di eliminare la soglia dei 150 cc per l’accesso delle due ruote su tangenziali ed autostrade. Una proposta arrivata dal collega Garofalo del Nuovo Centro Destra, sulla quale abbiamo concordato senza pregiudizi“.

Finalmente dunque si potrà percorrere la rete autostradale e le tangenziali anche con veicoli di cilindrata 125. Diciamo finalmente perchè il limite imposto a 150 cc era ormai decisamente anacronistico. Non si ha ancora certezza però della data dalla quale il provvedimento sarà operativo: “Ci sono da rispettare i tempi tecnici” prosegue De Lorenzis. “L’emendamento verrà inserito nella Legge Delega che presenteremo al Governo e che sarà poi sottoposta al voto delle aule parlamentari. Tutto dipende dalla calendarizzazione dei lavori: il Governo potrebbe anche sfruttare una corsia preferenziale, ipotizzando ci sia una maggioranza trasversale favorevole all’approvazione del Nuovo Codice“.

Leave a Comment