calendario

News MotoGP, il calendario della stagione 2017

Riparte la MotoGP stagione 2017, e lo fa come ormai consuetudine dalle polverose curve del Qatar. Come ogni anno l’aspettativa sul livello di spettacolo è altissima e come ogni anno speriamo di poter assistere alla miglior stagione di sempre, anche perchè quella 2016 è stata decisamente generosa con 9 piloti su quattro marche diverse (Honda, Yamaha, Suzuki e Ducati) che hanno vinto almeno una gara nella stagione.

Motogp 2017 calendario

Le parole di Carmelo Ezpeleta, numero uno della Dorna, racchiudono il sentimento di ogni appassionato: “Questo mondiale sarà più bello del precedente e più brutto del prossimo». Come dire che il lavoro degli organizzatori è incessante e sempre rivolto alla ricerca del massimo livello di spettacolo possibile.

Si riparte Domenica 26 marzo sul circuito di Loasil in Qatar. Ecco gli orari per seguire le gare:

ore 17:00 Moto 3 – Gara diretta Sky
ore 18:20 Moto 2 – Gara diretta Sky
ore 20:00 Moto GP – Gara diretta Sky
ore 20:00 Moto 3 – Gara differita Tv8
ore 21.15 Moto 2 – Gar differita Tv8
ore 22:15 Moto GP – Gara replica Sky
ore 23:00 Moto GP – Gara differita Tv8

Calendario completo della nuova stagione 2017 MotoGP:

 

SBK in Russia, cancellata la tappa di Mosca

Annullata la tappa al Moscow Raceway

I problemi politici che stanno investendo l’est hanno portato la FIM a prendere questa decisione drastica e già definitiva che andrà a modificare il calendario SBK 2014. Il circuito russo sarà di nuovo inserito nella stagione 2015, quando la situazione in Crimea, che ad oggi non garantisce la sicurezza dei piloti e delle strutture, sarà tornata (si spera) alla normalità.

Dorna annulla la tappa SBK in Russia

Non solo instabilità politica

Sembra che dietro la decisione di annullamento non ci siano solo motivi di sicurezza. Pare infatti che esistano anche ragioni di natura economica legate alle sanzioni che hanno colpito la Russia, e che rendono difficili gli interscambi commerciali con l’occidente. Il nome di nessun sostituto al momento è stato fatto, quindi ad oggi i round della stagione 2014 scendono a 13, con la tappa in Qatar del 2 novembre ancora da confermare e quella in Sud Africa in forse per l’attesa dell’omologazione del circuito.

C’è dunque abbastanza rammarico tra gli appassionati, non solo perchè le ultime due gare di Aragon sono state abbastanza “pallose”, non solo per un calendario ridotto ai minimi termini e ancora incerto, non solo per i regolamenti confusionari, ma anche in generale per l’incertezza che pervade un mondiale che fino all’arrivo di Dorna sembrava rimanere l’unico in grado ancora di stupire ed emozionare.

Un calendario SBK davvero strano

E come se non bastasse, prepariamoci ad un’altra lunghissima pausa infra-campionato, ben più lunga di quella già chilometrica che divide Phillip Island da Aragon: dopo il round di Laguna Seca, previsto per il 13 luglio (se non cambiano le cose), si dovrà attendere quasi 2 mesi per rivedere le derivate di serie schierarsi sul tracciato di Jerez (il 07 settembre, salvo novità).

Insomma, cari amici, anche l’ultimo mondiale che ci rimaneva sembra stia pian piano perdendo pezzi, cosa che in realtà non stupisce i più avvezzi a questo mondo in cui (dispiace dirlo) Dorna sta dettando legge in lungo e in largo, facendo a mio avviso più danni che migliorie. Staremo a vedere, intanto qui sotto vi riportiamo il calendario attuale (vorremmo dire definitivo ma proprio non è il caso).

Red Bull X-Fighters, il World Tour riparte da Mexico City

Venerdì 14 marzo e Sabato 15 marzo, la Plaza de Toros di Mexico City sarà lo scenario del primo appuntamento del Red Bull X-Fighter 2014, il Campione francese Tom Pages difenderà il suo titolo.

Red Bull X-Fighters 2014

Lo scorso anno Pages aveva vinto il primo round, mettendo subito in chiaro chi era l’uomo da battere e chi sarebbe stato poi il vincitore finale di questa elettrizzante manifestazione. Anche quest’anno sembra essere lui il favorito al titolo.

Levi Sherwood, Josh Sheehan, Daniel Torres, Erick Ruiz Rodriguez e Mathieu Rebeaud dovranno mettere in campo tutte le loro abilità per provare a contrastare l’enorme talento del francese di motocross freestyle.

Il calendario quest’anno prevede 5 appuntamenti da non perdere assolutamente:

Mexico City – 14 marzo

Osaka – 25 maggio

Madrid – 27 giugno

Monaco – 19 luglio

Pretoria – 23 agosto

Nell’attesa che lo show cominci, gustiamoci qualche immagine spettacolare:

Mondiale Motocross, ecco il calendario della stagione 2014

Tra pochi giorni riparte anche la stagione 2014 del Mondiale Motocross, con parecchie novità sia ai regolamenti che al mercato piloti.

Mondiale Motocross, ecco il calendario della stagione 2014

Intanto, non sentiremo più parlare di MX1, che diventa invece MXGP, abolita la MX3 e introdotte manche della durata di 30 minuti + 2 giri. Inoltre fino all’anno scorso era proibito difendere il titolo MX2 per più di un anno ed il pilota campione in carica era quindi obbligato al passaggio in MX1. Infine, si è raggiunto l’accordo tra il promoter Youthstream e Mediaset per la diretta di tutti i GP del Mondiale 2014 e 2015 sui canali Italia 1 e Italia 2.

Riguardo al mercato piloti, KTM conferma la coppia Antonio Cairoli e Ken De Dycker in MXGP. Grandi novità invece in casa Kawasaki, che vedrà schierati il vice campione del mondo nel 2011 Steven Frossard insieme a Gautier Paulin. Nessun cambiamento per il Team Rockstar Suzuki, che riconferma Clément Desalle e Kevin Strijbos, e Honda World Motocross con Evgeny Bobryshev e Max Nagl.

Belle novità invece in casa Husqvarna che affiderà due moto a Tyla Rattray e Todd Waters del Team Ice One Racing.

Calendario MotoGP 2014, finalmente la versione definitiva

Il calendario FIM del Campionato del Mondo MotoGP è stato aggiornato ed ora è definitivo a meno di un mese dall’avvio della stagione 2014.

Calendario MotoGP 2014, finalmente la versione definitiva

Come da previsioni, si confermano i roomors sull’esclusione della tappa brasiliana dal calendario ufficiale. La pista non è ancora in condizioni minime per ospitare le MotoGP. Il Gran Premio di Aragón invece è stato spostato al week-end del 26-28 settembre.

Ecco quindi il calendario definitivo con i 18 appuntamenti per la stagione 2014 MotoGP:

MotoGp, l’Autodromo Termas de Rio Hondo riceve l’omologazione

Il circuito Termas de Rio Hondo, che ospiterà il Gran Premio Red Bull di Argentina nel prossimo mese di aprile, ha ricevuto l’omologazione ufficiale a seguito della visita dei responsabili della Federazione Motociclistica Internazionale e della Dorna.

 

MotoGp, l'Autodromo Termas de Rio Hondo riceve l'omologazione

 

Già inserita a calendario per il weekend del 27 aprile, la tappa argentina era ancora in forse per la mancanza dell’omologazione dell’impianto che proprio nei giorni scorsi ha ricevuto la visita di Franco Uncini e del Direttore Generale Eventi Dorna, Javier Alonso. L’omologazione è finalmente cosa fatta e ora è necessario completare le strutture mancanti, box in primis.

 

Héctor Farina, titolare dell’Autódromo di Las Termas, ha così commentato: “Abbiamo lavorato molto duramente prendendoci cura di ogni dettaglio del circuito, e di tutte le persone che verranno all’evento.

 

Un bel risultato per l’intera regione di Santiago, che in questo modo si pone come punto di riferimento in Argentina per altre manifestazioni sportive ad alto livello. Secondo Franco Uncini il tracciato è unico al mondo e molto veloce. Staremo a vedere.

MotoGp, il calendario dei test pre-stagione

Iniziato il nuovo anno, anche l’aspettativa per il nuovo campionato MotoGp aumenta man mano che ci si avvicina alla data del primo gran premio. Nell’attesa ecco il calendario dei prossimi test ufficiali.

 

MotoGp, il calendario dei test pre-stagione

 

L’appuntamento vero e proprio con la nuova stagione del Mondiale MotoGp è per 23 Marzo 2014 a Losail in Qatar. Piloti e Team dovranno arrivare preparati a questa data, e mettere subito in chiaro potenzialità e competitività di ciascun pacchetto.

 

Ecco allora che diventa fondamentale sfruttare bene i test che precedono la stagione, sistemando quanti più aspetti possibili sia per quanto riguarda la forma fisica del pilota, sia soprattutto per la moto.

 

Test pre-stagionali 2014 MotoGP:

4-6 Feb: Sepang, Malesia

26-28 Feb: Sepang, Malesia

3-5 Mar: Phillip Island, Australia (Test pneumatici) *

*Solo piloti ufficiali di team di fabbrica

Moto2 – Moto3
11-13 Feb: Valencia, Spagna

18-20 Feb: Jerez, Spagna

11-13 Mar: Jerez, Spagna

Infortunio al polso per Ken De Dycker

Infortunio per il pilota belga della KTM Ken De Dicker, che nel corso di una semplice pistata per divertirsi dopo l’allenamento con il Team ufficiale KTM, si è scontrato con un altro pilota, riportando la frattura del polso sinistro.

 

Infortunio al polso per Ken De Dycker

 

Evento abbastanza sfortunato per il pilota ufficiale MX1; Sabato 21 dicembre, il compagno di squadra di Tony Cairoli infatti stava girando più per sfizio che per vero allenamento sulla pista di Lommel, quando, nelle fasi conclusive di un salto, non è riuscito ad evitare l’imptto con un pilota fermo, riportando fratture multiple al polso sinistro.

 

Il pilota è già stato sottoposta ad un intervento chirurgico per arginare le fratture, fissate con placche e viti. Non si hanno ancora notizie certe sui tempi di riabilitazione che potrebbero tenere fermo De Dycker per la prima gara della nuova stagione, in programma il 01 marzo a Losail in Qatar (guarda il calendario completo della stagione 2014).

 

De Dycker, seppur conscio che una frattura al polso non è mai semplice da sistemare, rimane comunque positivo: “Sono fiducioso e pronto a fare tutto il necessario per cercare di tornare in sella il più presto possibile.