Lin Jarvis

Valentino Rossi e Yamaha rinnovano per altri due anni

Valentino Rossi in Yamaha, forse fino a fine carriera

Dopo le consistenti voci che davano incertezza sul futuro di Valentino Rossi con la Yamaha, arriva finalmente la definitiva notizia del rinnovo per l’ulteriore biennio 2015 e 2016.

Valentino Rossi e Yamaha rinnovano per altri due anni

Gli ottimi risultati che il nove volte Campione del Mondo sta ottenendo in questa stagione, dominata da un alieno di nome Marc Marquez, hanno condotto a questa decisione, con grande soddisfazione di tutti, pilota e direttore tecnico in primis.

Lin Jarvis:

Sono molto felice di aver raggiunto l’accordo con Valentino per il 2015 e il 2016. Da quando è rientrato in Yamaha nel 2013 si è trattata di un’esperienza positiva per tutte le persone coinvolte. Dopo due anni difficili ‘lontano da casa’ Valentino è tornato l’anno scorso non solo per noi, ma anche per la sua adorata YZR‐M1. Gli appassionati di corse di tutto il mondo sono stati felici nel rivederlo nuovamente competitivo e tornare a divertirsi sulle due ruote. Il ‘fattore divertimento’ è fondamentale affinchè Valentino ottenga risultati – infatti quando arrivò la prima volta nel 2004, uno delle motivazioni più importanti del suo passaggio in Yamaha fu il suo desiderio di creare un ambiente in cui poteva realmente divertirsi in gara. Il suo divertimento è palese a tutti coloro che lo incontrano durante le tappe della MotoGP™ o che guardano la gara in tv: tutto questo si riflette negli ottimi risultati di questa stagione in cui occupa attualmente la seconda posizione nel Campionato del Mondo. Siamo felici di aver Valentino ancora con noi per altri due anni e mezzo, fino alla fine della sua carriera sportiva e oltre.

Valentino Rossi:

Sono molto felice di aver firmato ancora con Yamaha e di poter continuare insieme in MotoGP™ per i prossimi due anni. Sono davvero orgoglioso di questo annuncio, per me molto importante: perchè mi trovo bene con tutti i ragazzi del team, europei e giapponesi, che sono stati con me durante tutta la mia carriera. Era questo il mio obiettivo: volevo continuare qui, mi sento bene e sono motivato a fare del mio meglio. Sono molto felice di poter guidare ancora la YZR‐M1, che è stata il mio amore per tante stagioni, così come lo è quest’anno e lo sarà anche per i prossimi due. Ringrazio davvero tutti, cercherò di dare il massimo per arrivare davanti in ogni gara!

Fiat Professional sarà sponsor del Team Yamaha MotoGP

Accordo fatto, Fiat Professional, il marchio dedicato ai veicoli commerciale della casa torinese sarà (di nuovo) partner e sponsor del Team Yamaha MotoGP.

 

Fiat Professional sarà sponsor del Team Yamaha MotoGP

 

Le due M1 di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi si vestiranno, seppur solo sul cupolino, ancora una volta dei colori del marchio Fiat, un accordo che non sarà soltanto di sponsorship pura, ma di vera e propria partnership, dato che Fiat supporterà la squadra di Iwata fornendo i veicoli commerciali per tutta la stagione 2014.

 

Lin Jarvis: “Per portare avanti un racing team c’è bisogno di un sacco di cose per stare insieme al momento giusto, e tutto deve funzionare bene. Sicuramente la cosa più importante è il pilota in sella, che la domenica deve vincere la gara. Ma dietro il pilota c’è quello che noi chiamiamo “back office”: sono le persone che mantengono la squadra in funzione. Una quantità enorme del nostro lavoro è la logistica, lo spostamento di persone, di parti, la preparazione… Un partner come Fiat Professional, che ci offre eccellenti mezzi affidabili al 100 %, è una perfetta aggiunta alla nostra famiglia. Abbiamo entrambi base in Italia, quindi saremo in grado di lavorare insieme per migliorare la preparazione della squadra. Siamo stati insieme con il Gruppo Fiat dal 2007 quindi abbiamo avuto una collaborazione lunga e di successo e siamo fiduciosi che la stagione 2014 ci porterà molte nuove soddisfazioni da condividere insieme”.

 

Hansen Henrik Starup: “Siamo naturalmente molto felici di aver stretto una collaborazione con Yamaha in MotoGP. Il Team ha un gran numero di vittorie e cerca sempre di essere il numero uno. Come Fiat Professional, crediamo negli stessi valori: il lavoro di squadra, le prestazioni e gli standard di qualità e, naturalmente, abbiamo l’ambizione di vincere come Yamaha. Anche Fiat Professional cerca sempre di essere il migliore. Siamo entusiasti di essere parte di questa nuova grande avventura. Con Yamaha abbiamo la possibilità di aumentare la consapevolezza internazionale del nostro marchio, quindi questo è un abbinamento perfetto e una grande opportunità”.

 

Gurada anche il video:

 

Yamaha M1 MotoGP, svelate a Jakarta le nuove moto

Si è tenuta questa mattina a Jakarta la presentazione ufficiale delle nuove Yamaha M1 che saranno guidate da Jorge Lorenzo e Valentino Rossi nella prossima stagione MotoGP.

 

Yamaha M1 MotoGP, svelate a Jakarta le nuove moto

 

Jorge Lorenzo e Valentino Rossi hanno tolto i veli dalle nuove Yamaha M1, svelando le livree ancora prive di main sponsor. Lo stesso Lin Jarvis, managing director Yamaha Racing, conferma che ci saranno nuovi sponsor che oggi non sono stati mostrati.

 

Queste le prime dichiarazioni di Jorge Lorenzo: “Mi piace molto la nuova moto, è molto elegante con più bianco. Ma non è solo una questione di colore, io scoprirò cosa c’è dentro la moto a Sepang! Le mie aspettative per questa stagione sono molto alte. Questo inverno ho avuto un’operazione per levare le piastre di metallo dalla spalla quindi sono un po’ più leggero, ma sono anche un po’ più grasso dopo Natale! Mi sto allenando duramente per perdere qualche chilo e cercherò di iniziare la stagione così come l’anno scorso e salire subito sul podio. Questo sarà importante per ottenere punti e guadagnare la fiducia per il proseguo della stagione. I nostri avversari sono duri da sconfiggere, ma penso che se abbiamo migliorato in alcune aree, allora abbiamo buone possibilità di vincere nuovamente il titolo.

Devo chiarire che non c’è niente di vero nelle voci di un contratto con un altro fornitore e vorrei iniziare le trattative il più presto possibile per il mio futuro con Yamaha. Il mio sogno è di andare in pensione dopo una carriera in Yamaha. Se la nostra moto sarà ancora meglio di quella di quest’anno, allora sarà tutto più facile!».

 

Queste invece le dichiarazioni di Valentino Rossi: “Non riesco a ricordare alcuna presentazione Yamaha fatta al di fuori dell’Europa, quindi l’evento di oggi è speciale per diversi motivi . Yamaha ha deliberatamente deciso di offrire ai rivenditori indonesiani la possibilità di ospitare l’inaugurazione della M1 2014 durante il loro grande incontro annuale qui a Jakarta, e questo è un altro segno della crescente importanza del mercato asiatico per il business globale. Spero davvero di poter correre di nuovo qui, molto presto, prima che sia troppo tardi!

Abbiamo presentato la nuova livrea per il 2014, è molto bella, molto elegante e ha più bianco rispetto allo scorso anno . E’ ancora molto stile Yamaha Factory e mi piace un sacco.

Le aspettative per la prossima stagione sono molto alte. Il mio obiettivo è cercare di fare meglio dell’anno scorso, essere più competitivo e lottare per il podio ogni fine settimana. Sono sicuro che la nostra moto sarà di nuovo molto competitiva. Era già molto buona l’anno scorso e tecnici Yamaha sono stati in grado di svilupparla ulteriormente tutta la stagione, quindi mi aspetto molto dalla mia nuova M1 e sono sicuro che migliorerà ancora nel corso della stagione dell’anno».

 

Yamaha presenta la nuova livrea 2011

Evento speciale in Malesia oggi per il Team Yamaha Factory MotoGP, il quale ha ufficialmente tolto i veli dalla nuova livrea che vestirà la YZR-M1 di Jorge Lorenzo e Ben Speis per la stagione ormai alle porte.

Ciò che stupisce è l’assenza di un title sponsor, nonostante la squadra sia formata dal Campione del Mondo in carica Jorge Lorenzo e da un titolato SBK come Ben Spies. Spazio quindi al marchio, che proprio quest’anno festeggia i suoi 50 anni di corse.

Durante la conferenza stampa, Lin Jarvis ha presentato i nuovi team manager Massimo Meregalli e Wilco Zeelenberg.

La nuova moto uscirà dai box già domani in occasione del via del secondo test ufficiale MotoGP previsto prima dell’inizio della stagione.